Home Firenze Dante e la Musica attuale. Alle Oblate di Firenze due giornate di...

Dante e la Musica attuale. Alle Oblate di Firenze due giornate di eventi con i cantautori italiani

8
0



Dante e la musica attuale. Alla Biblioteca delle Oblate di Firenze due giornate per riflettere con i cantautori dell’Italia di oggi sul rapporto tra il Sommo Poeta e la musica. L’iniziativa realizzata dall’Associazione Campus della Musica di Firenze ha visto confrontarsi in tavole rotonde musicali Roberto Vecchioni, Erica Mou, Dente, Dolcenera, Frankie Hi-nrg, Niccolò Fabi ed Eugenio Finardi. L’evento fa parte del calendario di appuntamenti dei 100 giorni di celebrazioni dantesche del Consiglio regionale della toscana. Cantautori nell’ottica dantesca, dove la simbologia della Divina Commedia si intreccia alla forma di canzone nella musica d’autore. Incontri e dibattiti con studiosi, artisti e musicisti per cercare l’impronta di Dante, della sua visione e del suo senso etico e morale. Come in una danza tra umano e divino. La prospettiva dantesca come eredità viva nel presente più che mai, per stimolare la ricerca di un pensiero critico e una prospettiva sull’uomo, sull’amore, sulla trascendenza Dante innovativo anche a secoli di distanza, con la sua eredità poetica e artistica, un lascito non sempre consapevole, come un’impronta indelebile nella Musica contemporanea. Dante Poeta, Dante cantore dell’animo umano, Dante che diventa Virgilio per gli artisti di oggi nel loro viaggio creativo. Dalla Biblioteca delle Oblate i versi della Divina Commedia incontrano la musica e le nuove generazioni. Nel servizio le interviste al presidente del Consiglio regionale della Toscana Antonio Mazzeo, la presidente della Commissione Cultura Cristina Giachi e gli artisti Roberto Vecchioni, Erica Mou, Dolcenera, Frankie Hi-nrg, Niccolò Fabi ed Eugenio Finardi.

Clicca qui per consultare la fonte della notizia