Home Firenze Dimissioni Timpanelli: ‘Atto politico’. Chiesta assemblea di circolo straordinaria

Dimissioni Timpanelli: ‘Atto politico’. Chiesta assemblea di circolo straordinaria

14
0

Le dimissioni dell'assessore Gabriele Timpanelli continuano a scuotere il mondo politico di Borgo. Di seguito la lettera che i membri dell'assemblea del circolo hanno inviato alla segretaria e al presidente del circolo Pd di Borgo. Ma anche al pd metropolitano:

Alla Segretaria del Circolo del Pd di Borgo San Lorenzo
Alla Presidente del Circolo del Pd di Borgo San Lorenzo

Per conoscenza Alla Segretaria del PD Metropolitano

Gli iscritti del Circolo del PD di Borgo San Lorenzo

Gabriele Timpanelli  ha sempre dimostrato serietà, impegno e capacità facendo sentire rappresentato chi l’ha sostenuto e amministrando nel vero interesse della comunità.

Sentirlo riconoscere da così tante persone dà un certo conforto e fiducia nel fatto che il valore umano e l’agire sulla base di onesti principi sono ancora riconoscibili e riconosciuti.

Gabriele è persona generosa e coraggiosa, lo ha dimostrato tante e più volte. Nelle ultime elezioni non si è  accontentato di un posto certo in giunta, ha comunque accettato di passare dal voto per dare ancor più forza a tutta la lista del PD e così è stato: con il maggior numero di preferenze tra i candidati  Consiglieri è diventato l’unico assessore eletto.

Le sue dimissioni sono un atto politico che necessariamente deve essere discusso nel Circolo del PD perché il confronto di idee su una vicenda che ha creato così tanto sconcerto e sorpresa all'interno della società civile di Borgo San Lorenzo è quantomai opportuno.

Chiediamo pertanto la convocazione di un’assemblea di circolo straordinaria nella convinzione che un confronto franco sia oggi più che mai necessario. 

I membri dell'Assemblea di Circolo del PD
Anna Arinci
Lucio Bettarini
Antonio Margheri
Silvia Notaro
Sonia Spacchini
Elena Tantulli
Sauro Verdi

 

Clicca qui per consultare la fonte della notizia