Home Firenze Green pass: no vax a Firenze, cori per ‘Trieste, Trieste’

Green pass: no vax a Firenze, cori per ‘Trieste, Trieste’

14
0

Disagi molto contenuti nei trasporti in Toscana nel primo giorno di obbligo del Green pass sui luoghi di lavoro, quindi anche per gli autisti: nessun treno è stato cancellato, mentre per i bus i turni rimasti scoperti sono pochi.
Nel dettaglio, secondo quanto riferiscono le aziende di trasporto, non si registrano criticità a Firenze.

Nel porto di Livorno, dalla mezzanotte alle 9 di stamattina sono state sei le navi in ingresso e quattro quelle in uscita tra traghetti, cargo e portacontenitori, spiegano dall'Avvisatore Marittimo di Livorno da dove non segnalano alcun problema di funzionalità nel principale scalo del mar Tirreno. "Al momento – confermano dall'Avvisatore – ci risulta che tutto stia funzionando regolarmente, sia in entrata che in uscita dal porto, per le merci e per i passeggeri così come non ci risultano problemi nei vari terminal".

Manifestazone con centinaia di no Green pass a Firenze e Livorno. 'Trieste, Trieste' il coro più volte intonato dalla manifestazione dei no Green pass di Firenze come messaggio di solidarietà ai portuali, in protesta, proprio a Trieste.
Cori di critica, invece, al premier Mario Draghi e al presidente della Regione Toscana Eugenio Giani.

Un presidio si è svolto in piazza Santa Maria Novella dove sono arrivati numerosi studenti cantando  'Libertà, libertà'. Sventolate inoltre numerose bandiere tricolori. Un migliaio i partecipanti della protesta pacifica. Tanti applausi pure ai sanitari dell'ospedale di Careggi che sono stati sospesi. Critiche pure all'università di Firenze, la cui gestione è stata molto criticata. 'Siamo arrivati al reato di opinione', si legge in uno dei tanti striscioni. In un altro c'è la frase 'L'unico pass è la Costituzione'.

Forti critiche all'Università di Firenze durante la manifestazione dei 'No green pass'. Più volte la gestione del polo accademico è stata messa in discussione dagli studenti che sono scesi in piazza. "E' tutta una barzelletta", hanno detto più volte. In generale l'ateneo fiorentino, secondo i giovani, ha bisogno di un cambio di passo nella gestione. Tra i cartelli si legge 'Studenti contro il green pass' e anche 'Libertà di scelta'.

 

Clicca qui per consultare la fonte della notizia