Home Italia Gruppo di esperti scientifici

Gruppo di esperti scientifici

6
0

Al vertice mondiale sulla salute i leader del G20, i responsabili delle organizzazioni internazionali e regionali e i rappresentanti degli organismi sanitari mondiali condivideranno gli insegnamenti tratti dalla pandemia di COVID-19.

L’obiettivo è quello di redigere una “dichiarazione di Roma” contenente principi che possano fungere da solida guida per un cambiamento strutturale nel medio e lungo periodo, da realizzarsi attraverso la collaborazione internazionale e l’azione comune per prevenire future emergenze sanitarie globali.

È fondamentale che tali principi siano basati su elementi concreti. La loro definizione terrà pertanto conto delle riflessioni di un gruppo di esperti scientifici, nonché dei pareri della società civile.

A tal fine, la Commissione europea e la presidenza italiana del G20 hanno istituito un gruppo scientifico ad alto livello.

Tale gruppo riunisce 26 esperti di spicco di tutto il mondo, con esperienza nelle strategie di risposta globale e locale all’emergenza COVID-19, nonché nella consulenza scientifica ai massimi livelli politici. Gli esperti scientifici partecipano a titolo personale apportando la loro vasta e ricca esperienza maturata in diversi paesi e regioni del mondo.

Il gruppo presenterà i risultati al vertice mondiale sulla salute.

Report of the Global Health Summit Scientific Expert Panel (.pdf)

Il gruppo è presieduto congiuntamente da:

  • Prof. Peter Piot – Consigliere speciale presso la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen
  • Prof. Silvio Brusaferro – Presidente dell’Istituto superiore di sanità
  • Prof. Victor Dzau – Presidente della National Academy of Medicine degli Stati uniti
  • Prof. Yee-Sin Leo – Direttrice del National Centre for Infectious Diseases di Singapore
  • Prof. John Nkengasong – Direttore degli Africas Centers for Disease Control and Prevention

Esperti scientifici ad alto livello del gruppo:

  • Dr Andrea Ammon – Direttrice del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC), Germania
  • Dr Abdullah Assiri – Viceministro assistente dei Servizi per la prevenzione, Ministero della sanità saudita, Arabia Saudita
  • Dr Maha Barakat – Direttrice generale del Fakhr Al Watan Office (Frontline Heroes Office), Emirati arabi uniti
  • Prof. Mark Dybul – Codirettore del Center for Global Health Practice and Impact, Georgetown; membro dell’Independent Panel for Pandemic Preparedness and Response, Stati uniti
  • Prof. Jeremy Farrar – Direttore del Wellcome Trust di Londra; membro dello Scientific Advisory Group for Emergencies (SAGE) del governo britannico, della Vaccine Taskforce del Regno Unito e del Principles Group dell’acceleratore ACT; presidente dell’R&D Blueprint Advisory Group dell’OMS, Regno Unito
  • Prof. Arnaud Fontanet – Membro del consiglio scientifico francese COVID-19 e direttore dell’Institut Pasteur, Francia
  • Prof. George Gao – Direttore del Chinese Center for Disease Control and Prevention, Cina
  • Prof. Patricia Garcia – Docente presso la Scuola di sanità pubblica dell’Università Cayetano Heredia (UPCH) di Lima, Perù; ex ministro della sanità del Perù; decano della Scuola di salute pubblica dell’UPCH; ex direttrice dell’Instituto nacional de salud (INS), Perù
  • Prof. Catherine Hankins – Codirettrice della COVID-19 Immunity Task Force canadese; vicedirettrice scientifica dell’Amsterdam Institute for Global Health and Development, dipartimento di sanità globale, Università di Amsterdam, Canada
  • Prof. Mlisana Kholeka – Codirettrice del Ministerial Advisory Committee (MAC) su COVID-19, Sud Africa
  • Dr Trevor Mundel – Presidente del Bill and Melinda Gates Global Health Program, Stati Uniti
  • Dr Ayoade Olatunbosun-Alakija – Codirettrice dell’Africa Vaccine Delivery Alliance for COVID-19 dell’Unione africana, Nigeria
  • Prof. Giorgio Palù – Presidente dell’Agenzia italiana del farmaco, Italia
  • Dr Amadou Sall – Direttore dell’Institut Pasteur a Dakar, Senegal
  • Dr Soumya Swaminathan – Direttrice scientifica dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS)
  • Dr Camilla Stoltenberg – Direttrice generale dell’Istituto norvegese di salute pubblica, Norvegia
  • Prof. Krishnaswamy VijayRaghavan – Consigliere scientifico superiore del governo indiano; membro del Global Preparedness Monitoring Board (GPMB), India
  • Dr Takaji Wakita – Direttore generale del National Institute of Infectious Diseases, Giappone
  • Prof. Lothar Wieler – Presidente dell’Istituto Robert Koch, Berlino, Germania
  • Dr Mitchell Wolfe – Ufficiale medico capo dei Centers for Disease Control and Prevention, Stati Uniti
  • Dr Wu Zunyou – Epidemiologo capo del Chinese Center for Disease Control and Prevention, Cina
Italiano
Fonte: 
Governo: 
Approfondimento: 
Data aggiornamento: 
Martedì, Maggio 18, 2021
Articolo principale: 

Clicca qui per consultare la fonte della notizia