Home Azzurri Italia, Pessina: «Sensi? Gli ho parlato subito, siamo molto amici»

Italia, Pessina: «Sensi? Gli ho parlato subito, siamo molto amici»

8
0

Matteo Pessina racconta la sua emozione per la convocazione ad Euro2020: ecco le parole del centrocampista dell’Atalanta

Matteo Pessina parteciperà ad Euro2020: il centrocampista dell’Atalanta prende il posto dell’infortunato Sensi. Le sue parole ai canali della FIGC.

EURO2020 – «Emozione grandissima e indescrivibile. E’ motivo d’orgoglio e di onore. Sensi? Gli ho parlato subito quando si è fatto male, provo dispiacere per lui perchè come per me sarebbe stata una grande emozione per Euro2020. Poi lo conosco bene, siamo amici».

UN ANNO FA – «Strano, 12 mesi fa ero ancora a Verona e non era ancora cominciato il campionato. Non avrei mai creduto di poter fare l’Europeo.Poi con l’Atalanta è stato tutto un crescendo, tra la Champions League, la prima convocazione. Non me ne sono quasi reso conto. Adesso sono qui e ripenserò a tutto una volta finito l’Europeo».

PRIMO GIORNO A COVERCIANO «Mi ha fatto un po’ impressione vedere tutti i campioni seduti alla stessa tavola. Vederli tutti insieme, nonostante si giochi in squadre diverse… mi ha fatto impressione e mi ha fatto capire l’unità di intenti della Nazionale. Io poi non gioco alla Play Station ma hanno messo un biliardino e un ping pong. Tante sfide di ping pong con Locatelli… chiedetegli chi è più forte, anche se lo sanno tutti che sono io».

ESORDIO «Esordio o gol, cosa è stato più emozionante? Sicuramente l’esordio, giocare con quella maglia è davvero emozionante. I gol poi sono arrivati dopo, emozionanti ma avevo già giocato alcune gare in Nazionale».

ESORDIO EURO2020 – «Voglio sentire venerdì tutti i nostri tifosi ad incitarci, uno stadio del genere nella capitale del nostro Paese, sarà bellissimo giocare una gara così. Ho giocato anche una finale di Coppa Italia lì ma giocare con la Nazionale sarà diverso».

L’articolo Italia, Pessina: «Sensi? Gli ho parlato subito, siamo molto amici» proviene da Calcio News 24.