Home HI-Tech Le novità per la didattica integrata di Microsoft Education

Le novità per la didattica integrata di Microsoft Education

12
0

Microsoft Education ha annunciato novità tra strumenti e aggiornamenti nelle cinque aree strategiche per una didattica ibrida e inclusiva. Dove fisico e digitale si integrano in modo efficace. I miglioramenti riguardano personalizzazione, competenze, social learning, sicurezza e scalabilità. Durante l’emergenza sanitaria, gli insegnanti di tutto il mondo hanno sperimentato diverse modalità per integrare la tecnologia in classe. E sviluppato inoltre nuove strategie per coinvolgere gli studenti. Secondo un sondaggio YouGov commissionato da Microsoft, l‘82% dei docenti concorda sul fatto che la pandemia ha accelerato il ritmo con cui le nuove tecnologie hanno contribuito all’innovazione nell’insegnamento e nell’apprendimento. Microsoft sostiene i docenti a potenziare l’apprendimento in presenza facendo leva sul digitale. E capitalizzando l’esperienza dell’ultimo anno introduce nuove funzionalità all’interno di Teams for Education. Le novità saranno disponibili a partire dal prossimo anno scolastico. E sono state progettate grazie ai feedback e agli insights di insegnanti, educatori e studenti. Ecco quali sono le novità per la didattica in Microsoft Teams for Education: Reading Progress – Un nuovo strumento gratuito al momento disponibile solo in inglese. Consente agli insegnanti di creare compiti per esercitarsi nella lettura per l’intera classe. Oppure per i singoli studenti da completare in modo indipendente, risparmiando loro tempo. Attraverso gli Education Insights si può avere una visione olistica delle tendenze e dei dati. In termini per esempio di precisione nella lettura e correttezza della pronuncia. Permettendo agli studenti di seguire i propri tempi. Facendo progressi senza troppe pressioni e consentendo loro di concentrarsi maggiormente sul miglioramento e sulla crescita. Nuovi strumenti per la collaborazione – Nuovi tool che abilitano esperienze digitali in grado di potenziare l’apprendimento in presenza. E che renderanno più facile per gli insegnanti ottimizzare il lavoro di gruppo. Integrando per esempio registrazioni video e audio all’interno dei compiti assegnati. Nocnhé creando gruppi di lavoro per determinati compiti a casa e aiutando attraverso integrazioni all’interno del Calendar gli studenti a vedere più facilmente le date di consegna di ricerche e progetti. Nuove funzionalità per la Sicurezza – Microsoft introduce la Supervised Chat. Ovvero una chat gestita dall’insegnante stesso, che non può essere rimosso. E ha il compito di monitorare le conversazioni in corso tra i ragazzi in termini di sicurezza. Aggiornamenti per Minecraft: Education Edition Il programma è ora integrato con Teams e si arricchisce di Minecraft for Camps and Clubs. Che consente di utilizzare il gioco anche al di fuori dei tradizionali ambienti di apprendimento di classe. A partire da questa estate, organizzazioni e associazioni che si occupano di educazione e istruzione possono acquistare licenze per Minecraft: Education Edition. Per aiutare i ragazzi a sviluppare il pensiero critico, la collaborazione e l’apprendimento.
(ITALPRESS/TraMe&Tech)

Clicca qui per consultare la fonte della notizia