Home Firenze Materiale sanitario abbandonato tra i rifiuti, scatta la denuncia per una dentista...

Materiale sanitario abbandonato tra i rifiuti, scatta la denuncia per una dentista della provincia

9
0

Calchi dentali e materiale sanitario vario. Ecco cosa ha trovato una pattuglia della Polizia Municipale accanto a un cassonetto.
É successo la scorsa settimana in via Sestese.

Gli agenti del Reparto di Rifredi, con la collaborazione degli ispettori ambientali di Alia, hanno classificato il materiale in parte come rifiuto speciale non pericoloso e in parte invece pericoloso per il quale è previsto un preciso iter di smaltimento tramite un operatore abilitato che certifichi tutto il processo.

Controllando materiale da un approfondito controllo dei rifiuti gli agenti hanno trovato alcune etichette che, seppur strappate e grazie a un attento lavoro di ricomposizione, hanno fornito due indirizzi di un laboratorio odontotecnico.
Sentiti i titolari, gli agenti sono risaliti a uno studio destistico di un comune della provincia gestito da una dottoressa.

Convocata presso la sede del Reparto la donna, di fronte all'evidenza dei fatti, ha ammesso che il materiale proveniva dal suo studio ma non era in grado di dare indicazioni su chi aveva materialmente fatto l'abbandono.
Agli agenti non è rimasto che denunciare la donna per gestione e abbandono illecito di rifiuti speciali con l'invio della documentazione alla Procura della Repubblica del Tribunale. Il materiale è stato preso in carico da Alia per lo smaltimento a norma di legge. 

Clicca qui per consultare la fonte della notizia