Home Firenze Pelago, uno spettacolo in piazza per celebrare il Sommo Poeta

Pelago, uno spettacolo in piazza per celebrare il Sommo Poeta

4
0

Sabato 12 Giugno alle ore 21.00, in Piazza Ghiberti a Pelago, per celebrare la memoria del Sommo Poeta, Dante Alighieri, nel settecenterario dalla morte, si terrà lo spettacolo “Dante Lirico Game”, a cura del Maggio Musicale Fiorentino.

Quattro attori, un cantante, un ensemble orchestrale, un piccolo teatro di legno e poi costumi, musica, libri, balocchi e gingilli medioevali: ecco “Dante Game”, un gioco serio, come seri sono sempre i giochi che richiedono attenzione e che coinvolgono in maniera attiva gli spettatori, siano essi grandi o piccini.

La colonna sonora dello spettacolo sarà eseguita dall'Orchestra "Cupiditas" e si ispira alla musica del repertorio lirico e sinfonico che, come tutte le grandi creazioni dell’umanità, riesce a svelare l’immensa capacità di evocazione dei sentimenti attraverso le note dei suoi compositori.

Uno spettacolo ironico, ma anche malinconico, che in poco più di un’ora racconterà al pubblico, fra burle, giullari e mecenati, signori e Signorie, diavoli e diavolerie, poeti del Dolce Stil Novo e belle madonne fiorentine, Guelfi e Ghibellini, l’avventurosa vita di uno dei più grandi poeti della storia . L’uomo che ha contribuito più di ogni altro alla creazione della lingua italiana e all’invenzione di un altro mondo “visivo e incisivo” che è diventato parte fondamentale del nostro comune intendere l’aldilà.

Un visionario, un artista straordinario, che nel mezzo del cammin di ogni nostra singola vita è ancora capace, dopo settecento anni, di guidarci alla scoperta, non solo dei suoi incredibili viaggi, in mondi sconosciuti costruiti con le parole, ma anche dentro alle nostre stesse esperienze di vita. 

La rappresentazione durerà circa 70 minuti e si svolgerà nel rispetto delle norme di sicurezza per il contenimento del Covid-19. Sarà possibile accedere allo spettacolo a seguito del controllo della temperatura corporea e fino ad esaurimento dei posti a sedere.

Clicca qui per consultare la fonte della notizia