Home Salute Rinnovato il direttivo di Aiop Sicilia, Tropea presidente

Rinnovato il direttivo di Aiop Sicilia, Tropea presidente

16
0

PALERMO (ITALPRESS) – Rinnovato il direttivo di Aiop Sicilia. Il nuovo presidente regionale dell’Associazione italiana ospedalità privata è il catanese Carmelo Tropea, che subentra a Marco Ferlazzo. Il vicepresidente è il messinese Gustavo Barresi. L’assemblea di Aiop, celebrata con il sistema del webinair, ha eletto anche il catanese Sergio Castorina alla carica di consigliere nazionale e il palermitano Vittorio Macchiarella componente del consiglio regionale. I nuovi vertici di Aiop Sicilia resteranno in carica per i prossimi tre anni.
“Aiop fa parte di un sistema complesso – dichiarano Tropea e Barresi – e con questa consapevolezza ci assumiamo la responsabilità di un incarico che intendiamo portare avanti con spirito di servizio nei confronti di tutti gli associati e soprattutto della collettività che con fiducia si rivolge alle nostre strutture. Riteniamo fondamentale un confronto aperto e costruttivo con le istituzioni nell’ambito di un progetto di collaborazione aperto e leale per realizzare progetti innovativi che possano consentire di migliorare l’offerta sanitaria in Sicilia nell’interesse dei cittadini e a beneficio dell’efficienza del sistema”.
Carmelo Tropea, 43 anni, laureato in Economia aziendale alla Cà Foscari di Venezia e un master in management delle Aziende sanitarie presso Sda Bocconi di Milano, è amministratore della clinica Gretter. Dal 2006 si occupa a tempo pieno della sanità privata catanese. In Aiop è stato presidente provinciale della sezione di Catania per il triennio 2018-2021.
Gustavo Barresi, 51 anni, laureato in Economia aziendale alla Bocconi di Milano, è amministratore della casa di cura Villa Salus di Messina. Professore ordinario di Economia aziendale all’Università di Messina e docente in diversi master in managment sanitario presso diversi atenei italiani, è componente del comitato editoriale di Mecosan, la più importante rivista del settore.
(ITALPRESS).

Clicca qui per consultare la fonte della notizia