Home Europei Ungheria, tre giornate a porte chiuse per cori razzisti: i dettagli

Ungheria, tre giornate a porte chiuse per cori razzisti: i dettagli

11
0

L’Ungheria paga gli ignobili cori razzisti e gli striscioni mostrati nella gara contro la Francia: ecco la decisione della UEFA

L’Ungheria ha mostrato grande combattività in campo: Marco Rossi ha messo alle strette Francia e Germania ma non si è qualificata agli ottavi di Euro 2020. La gara contro la Francia però ha lasciato strascichi per gli ignobili cori razzisti e per gli striscioni.

Come riporta Rai Sport, la UEFA ha deciso che l’Ungheria dovrà giocare le prossime tre gare casalinghe a porte chiuse oltre ad una multa di 100 mila euro.

 

L’articolo Ungheria, tre giornate a porte chiuse per cori razzisti: i dettagli proviene da Calcio News 24.